DIRITTO CIVILE

Corte d’Appello di Genova, sentenza n. 652/2020

Non è giustificata l’assenza all’incontro di mediazione della parte invitata, pur comunicata anticipatamente con una lettera inviata al mediatore e motivata dalla considerazione dell’inutilità della procedura conciliativa alla luce delle pretese temerarie della controparte. Infatti, appare irrilevante la prognosi di impossibilità di un accordo.

La partecipazione alla mediazione è assolutamente doverosa e l’assenza può essere giustificata solo in presenza di un giustificato motivo impeditivo che abbia i caratteri della assolutezza e della non temporaneità.

Sono le conclusioni cui perviene la Corte d’appello di Genova che, con la sentenza 652/2020 , ha deciso sul gravame relativo al pagamento della sanzione disposta in primo grado per l’ingiustificata assenza al procedimento di mediazione.

Fonte Norme e Tributi Plus Diritto de “Il Sole 24 Ore” del 22/03/2021