DIRITTO CIVILE

Sezioni Unite, sentenza n. 2608/2021

Il commissario liquidatore di una procedura di liquidazione coatta amministrativa è legittimato, dopo la chiusura della procedura, a presentare la dichiarazione dei redditi relativa al «maxiperiodo concorsuale». Di conseguenza, il medesimo è altresì legittimato a cedere il credito che emerge dalla dichiarazione. È da ritenersi valida, pertanto, la cessione avvenuta prima della chiusura della procedura avente ad oggetto un credito che soltanto dopo la fine della procedura concorsuale diventi certo, liquido ed esigibile. Ad affermarlo sono le Sezioni unite con la sentenza n. 2608/2021, con la quale hanno avvalorato la richiesta di rimborso fatta valere dalla cessionaria nei confronti del Fisco.

Fonte Norme e Tributi Plus Diritto de “Il Sole 24 Ore” del 15/02/2021